«Allarga la tua tenda» L´ultima raccolta di testi di fede della Chiesa Universale

25-04-2017 10:30 -

Ne parliamo con il pastore valdese Stefano D´Amore Marta D´Auria

È il 1985 quando in Italia viene pubblicato Quando è giorno?, primo libretto di testi liturgici, a cura del Comitato italiano per la Cevaa-Comunità di chiese in missione, offerto alle comunità per vivere nei propri culti la dimensione della Chiesa universale attraverso la voce dei credenti di ogni parte del mondo.
Lo scorso agosto è stato pubblicato l´ultimo di questi libretti dal titolo Allarga la tua tenda.
Perché la scelta di questo titolo? Lo chiediamo a Stefano D´Amore, pastore valdese e presidente del Comitato italiano per la Cevaa.
«Il titolo di ciascuna delle sei raccolte finora pubblicate prende spunto da uno dei testi scelti che viene proposto in apertura. In particolare, Allarga la tua tenda fa riferimento al testo del profeta Isaia 54, 2 che dice "Allarga il luogo della tua tenda, si spieghino i teli della tua abitazione, senza risparmio". Il testo profetico propone una bella immagine ed è un richiamo importante soprattutto in questi tempi in cui prioritari sono i temi della migrazione, dell´accoglienza, dell´incontro con la diversità, del sentirsi una casa i cui paletti necessariamente devono essere allargati, forse anche più velocemente di una volta».

- Che tipo di lavoro c´è dietro questa pubblicazione?
«Come i precedenti libretti, anche quest´ultimo nasce dal lavoro del pastore emerito Renato Coïsson che, pur non essendo più membro del Comitato italiano per la Cevaa, ha continuato con passione l´instancabile lavoro di ricerca e di traduzione di testi dal francese insieme alla moglie Marie-France Maurin. La novità di quest´ultima raccolta è l´introduzione di diverse preghiere scritte da pastori/e, predicatori/trici, membri delle chiese italiane. Altra novità sono i disegni che accompagnano i testi: sono di Matteo Mancini, disegnatore di Milano e giovane della Federazione giovanile evangelica in Italia (Fgei), che ha realizzato le illustrazioni lasciandosi ispirare da alcune delle letture».

- In che modo le chiese e i singoli credenti possono utilizzare questo strumento?
«Principalmente vengono utilizzati in ambito liturgico per la preparazione di culti sia da persone che lo fanno regolarmente sia da persone che lo fanno ogni tanto. Penso anche che siano un ottimo strumento da utilizzare nelle diverse attività ecclesiastiche: studio biblico, incontro giovanile, catechismo, incontro femminile, ecc.
Per fare un esempio, io sto usando la raccolta di testi a conclusione di ogni incontro di catechismo.
Ulteriore possibilità è anche la lettura per l´edificazione più personale. Tutte le letture sono scelte perché possano ispirare sia la preghiera personale sia quella comunitaria con un linguaggio semplice e diretto. Accanto ai libretti di raccolte di testi della fede, il Comitato della Cevaa ha anche preparato un primo (2010) e un secondo (2015) Manuale di animazione teologica, che forniscono, a chi si occupa di lavoro di gruppo e di formazione, indicazioni su come avere momenti di lettura e meditazione della Parola di Dio attraverso delle animazioni».

I libretti e i manuali sono disponibili nelle Librerie Claudiana. I Manuali sono anche scaricabili
dal sito della chiesa valdese (https://www.
chiesavaldese.org/riserv/cevaa/cevaa.php).


Fonte: Riforma.it