Domenico Maselli e il sogno ecumenico

19-02-2017 14:52 -

A un anno dalla scomparsa: giornata di studio sabato 4 marzo nella Basilica di S. Paolino a Lucca

Una giornata di studio ricorderà il professor Domenico Maselli, il suo contributo al protestantesimo italiano e al dialogo ecumenico. Un appuntamento, questo, che si colloca a un anno esatto dalla scomparsa del Pastore valdese, attivo a Lucca fin dal 1980. L´evento, aperto a tutti, intitolato «L´eredità di Domenico Maselli: il sogno ecumenico», è organizzato dal Centro Culturale «P. M. Vermigli» di Lucca, in collaborazione con la Chiesa Evangelica Valdese di Lucca. L´importante giornata di studio si terrà in centro storico, nella Basilica di S. Paolino, il prossimo sabato 4 marzo.

PROGRAMMA
Tutto si concentra nel pomeriggio di sabato 4 marzo, dalle 16 alle 18, quando prenderanno la parola il Pastore Luca Negro, presidente della Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia, che interverrà sul tema: «Presente e futuro del Protestantesimo italiano»; poi toccherà al Professor Riccardo Burigana su «La Chiesa Cattolica nel cinquecentenario della Riforma»; interverrà anche Emanuele Bordello, monaco camaldolese su: «Interpellati dalla fede dell´altro»; chiuderà il Professor Paolo Ricca, teologo valdese su: «L´eredità di Domenico Maselli: il sogno ecumenico».

ADESIONI ALL´EVENTO
A questo pomeriggio di studi hanno già dichiarato la loro U presenza: l´Arcivescovo Italo Castellani (Lucca), il Vescovo Roberto Filippini (PesciaMontecatini), Alessandro Tambellini (sindaco di Lucca), Luca Menesini (presidente della Provincia di Lucca), professor Eugenio Biagini (University of Cambridge), professor Piero Stefani (Segretariato Attività Ecumeniche), professoressa Serena Noceti (Istituto Superiore di Scienze Religiose «Galantini» - Firenze), professor Mario Affuso (Chiesa Apostolica Italiana), professor Marco Ricca (Centro culturale protestante «Vermigli» - Firenze), professor Stefano Gagliano (Associazione Piero Guicciardini - Firenze), Chiesa Pentecostale (Altopascio). Per la collaborazione e il sostegno all´iniziativa, gli organizzatori ringraziano: il professor Adriano Fabris (Università di Pisa), mons. Prof. Franco Buzzi (prefetto Biblioteca Ambrosiana - Milano), il professor Carmine Napolitano (Facoltà pentecostale di Scienze Religiose).

BREVE BIOGRAFIA
Domenico Maselli (foto) nacque nel 1933 in Piemonte, ad Alessandria, dopo aver mosso i primi passi nella fede presso le Chiese Evangeliche dei Fratelli ha aderito alla Chiesa Valdese. Fino all´emeritazione del 2014 ha portato avanti il suo impegno spirituale sia come guida della comunità valdese di Lucca, sia in ambito nazionale, ricoprendo tra l´altro dal 2006 al 2009 la carica di presidente della Federazione delle Chiese evangeliche italiane. Ha insegnato Storia del Cristianesimo all´Università di Firenze fino al 2006. Negli anni ´90 è stato protagonista della vita politica lucchese, eletto nel ´94 e nel´96 alla Camera dei Deputati. È morto il 4 marzo 2016 e le esequie si sono tenute il 7 marzo successivo nella Basilica di S. Frediano.
Lor.M



Fonte: ToscanaOggi - Lucca7