Valdesi e metodisti. Verso l´annuale Sinodo di Torre Pellice

31-07-2015 14:23 -

Dopo la visita di papa Francesco tra i temi più gettonati figura l´ecumenismo

Manca appena un mese all´annuale Sinodo delle chiese metodiste e valdesi - significativo appuntamento nell´ambito del protestantesimo storico italiano - che si terrà com´è consuetudine a Torre Pellice (Torino), "capitale" delle Valli valdesi. Quest´anno i 180 deputati di chiese, pastori e "laici", si riuniranno per i lavori sinodali dal 23 al 28 agosto.

Alla luce della recente visita - storica - di Papa Francesco al Tempio valdese di Torino, il Sinodo senz´altro si focalizzerà sul tema dell´ecumenismo. E´ quanto ha anticipato in un´intervista rilasciata al settimanale "Riforma" il moderatore della Tavola valdese, pastore Eugenio Bernardini: "Il fatto che il papa abbia accettato la tesi ecumenica della ´diversità riconciliata´ è un punto importante. Naturalmente la chiesa cattolica non l´ha ancora assunto ufficialmente, ma il fatto che il papa la assuma correntemente nei suoi discorsi è importante".

Tra i temi di cui si discuterà al Sinodo figurano anche la missione e l´identità delle chiese valdesi e metodiste nell´Italia di oggi, a cominciare dalla crisi sociale ed economica che da diversi anni ormai investe il paese. "Questo significa riconsiderare il messaggio di speranza che noi siamo tenuti a dare - ha detto Bernardini -. Quindi una maggiore capacità e volontà di parlare, al di fuori dei nostri ambiti tradizionali ecclesiastici, alle persone che oggi si rivolgono alle chiese per avere un sostegno non solo materiale, ma anche spirituale". Proprio quest´anno ricorrono inoltre i 40 anni del cosiddetto "Patto d´integrazione" tra le chiese metodiste e valdesi, che dal 1975 si riuniscono in un unico Sinodo.

Secondo la tradizione il Sinodo si aprirà con un culto solenne nel tempio di Torre Pellice, previo "corteo" dei sinodali che, com´è tradizione, al suono delle campane si recheranno a piedi dalla "Casa valdese" nell´attigua chiesa. L´appuntamento è per il 23 agosto alle 15.30. La predicazione è affidata alla pastora Erica Tomassone.


Fonte: NEV