27 Gennaio 2021
News
percorso: Home > News > News

Una Roadmap europea della Riforma

02-06-2016 09:24 - News
Nel novembre 2016 a Ginevra avrà inizio un tour che collegherà i siti storici presenti in 67 città di 18 diversi paesi

Il 3 novembre 2016 un autotreno preparato ad hoc – uno story-mobile – partirà da Ginevra, la città di Giovanni Calvino, e ora sede centrale del Consiglio ecumenico delle chiese (Cec) e di molte altre organizzazioni internazionali, e toccherà i siti storici presenti in 67 città di 18 diversi paesi europei. In ogni città in cui il veicolo si fermerà verrà proposto un programma, preparato da un gruppo di lavoro locale, che include seminari, una tavola rotonda sulla pace, e una mostra digitale.

«È un grande onore per noi della Chiesa protestante di Ginevra (in collaborazione con il Consiglio ecumenico delle chiese, il Museo della Riforma e la Federazione delle chiese protestanti svizzere) lanciare questo tour europeo delle città della Riforma», ha detto il pastore Emmanuel Fuchs, presidente della Chiesa protestante di Ginevra.

«Ginevra, certamente, è una città chiave della Riforma», ha aggiunto Fuchs. «La tappa di Ginevra ci offre l´opportunità, a prescindere dal suo aspetto storico, di sottolineare il carattere aperto, ecumenico e multiculturale della città. Un certo "spirito di Ginevra", prodotto della Riforma, permea ancora oggi la nostra città, al di là delle chiese».

Il culmine del tour avverrà a Wittenberg nel maggio 2017, in tempo per l´Esposizione Universale della Riforma, dal titolo «Le porte della libertà». Lì, le chiese di tutto il mondo e rappresentanti della società civile presenteranno le loro attività che illustrano ciò che la Riforma ha messo in moto e quale sia l´eredità della Riforma visibile nel presente.

Scopo di tutto il tour infatti sarà far rivivere gli eventi del passato sottolineando la rilevanza che la Riforma protestante ha ancora oggi.

«La Riforma ha esercitato una profonda influenza sullo sviluppo e la formazione della Svizzera come paese, non solo attraverso la crescente influenza delle città», ha dichiarato il pastore Serge Fornerod, coordinatore del progetto per conto della Federazione delle chiese protestanti svizzere.

A Wittenberg, tappa conclusiva del tour, sono attese centinaia di migliaia di visitatori per il culto che si svolgerà sulle sponde del fiume Elba. Inoltre in quella stessa cittadina si svolgerà un campo giovani estivo di una settimana per il quale si prevede la presenza di circa 20.000 adolescenti.

«Facciamo in modo che l´anniversario della Riforma nel 2017 sia una grande festa di Cristo, in cui testimoniare la nostra fede e la nostra speranza per un mondo migliore!», ha dichiarato il prof. Heinrich Bedford-Strohm, presidente del Consiglio della Chiesa evangelica in Germania (Ekd).
UN GIORNO E INA PAROLA
2021
VERSETTO DELL'ANNO
" Siate misericordiosi come è misericordioso il Padre vostro "
Luca ( 6 36 )

GENNAIO

Versetto del mese :
Molti van dicendo : " chi ci farà vedere il bene, se da noi , Signore, è fuggita la luce del tuo volto?"
Salmo ( 4 , 6

Salmo della settimana : 16

Mercoledì 27 Gennaio


I traviati di spirito impareranno la saggezza e i mormoratori accetteranno l’istruzione (Isaia 29,24)
Se poi qualcuno di voi manca di saggezza, la chieda a Dio che dona a tutti generosamente senza rinfacciare, e gli sarà data (Giacomo 1, 5)


Quando il passato ci opprime, quando il presente ci angustia, quando il futuro ci spaventa, alziamo gli occhi verso di te. Donaci, Signore, i segni della tua presenza in mezzo alla confusione del mondo e delle nostre vite! Ti chiediamo di imprimere nei nostri cuori le tue promesse per rafforzarci e guidarci ogni giorno

Helmut Gollwitzer



Rut 1, 1-21; Luca 6, 47-49



Preghiera

Quando il passato ci opprime,
quando il presente ci angustia,
quando il futuro ci spaventa,
alziamo gli occhi verso di te.

Donaci, Signore, i segni della tua presenza
in mezzo alla confusione del mondo e delle nostre vite!
Ti chiediamo di imprimere nei nostri cuori
le tue promesse per rafforzarci e guidarci ogni giorno
Helmut Gollwitzer



COMMENTO AL VERSETTO
Il frutto dello Spirito è amore, gioia, pace, pazienza, benevolenza, bontà, fedeltà, mansuetudine, autocontrollo
Galati 5, 22
Diceva Martin Lutero: «Dove Dio ha costruito una chiesa, il diavolo costruisce anche lui una cappella». È vero. Il diavolo si fa sentire. E come. Siamo soliti ascoltare le cose negative intorno a noi, anche se le cose positive sono presenti. Per una ragione o altra quelle negative lasciano un segno profondo. Già per questo la vecchia abitudine di imparare a memoria questa frase dell’apostolo Paolo è un consiglio più che buono. Riporta in primo piano il frutto dello Spirito.

Il frutto dello Spirito, al singolare. Le nove parole insieme formano il frutto dello Spirito. Non se ne possono scegliere alcune, e lasciarne da parte altre. Sono come gli spicchi di un mandarino, insieme formano il mandarino. Insieme questi spicchi formano il frutto dello Spirito.

Il frutto dello Spirito. Un frutto ha bisogno del tempo per crescere. Inoltre non cresce da solo. Grazie a Dio il frutto cresce. Ma questo non toglie la nostra responsabilità. Dal seme al frutto. Su molte cose non possiamo incidere più di tanto, penso al sole o alle tempeste ma possiamo comunque annaffiare, fertilizzare, potare.

Si può parlare del fattore Dio e del fattore umano con il frutto dello Spirito. Il fattore Dio implica che il frutto è in definitiva un dono di Dio, che è lo Spirito che permette al frutto di crescere nella tua vita. Ma il fattore umano è che ti concentri consapevolmente su quel frutto, che rimuovi gli ostacoli, che togli le erbacce, che dai l’acqua quando serve, etc.

Quando il frutto dello Spirito fiorisce nelle nostre vite, questo è in primo luogo un dono di Dio, ma anche i nostri sforzi hanno un loro ruolo. Dio ci vuole partecipi nel suo Regno.


Eventi
[<<] [Gennaio 2021] [>>]
LMMGVSD
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
Foto gallery

Realizzazione siti web www.sitoper.it