24 Agosto 2019

Il Vangelo ci parla

risultati: 1-8 / 11

Paolo Naso (FCEI): "Contro le false promesse, chiamati a libertà"

10-07-2018 08:19 Fonte: NEV - notizie evangeliche - Il Vangelo ci parla
[]
Pubblichiamo l'intervento di Paolo Naso andato in onda l'8 luglio su Radio1 Rai per la rubrica "Essere chiesa insieme" della trasmissione Culto Evangelico. L'autore è coordinatore del Programma rifugiati e migranti - Mediterranean Hope della Federazione delle chiese evangeliche in Italia

Da mesi l...

Pentecoste

22-05-2018 10:07 Fonte: chiiesavaldese.org - Il Vangelo ci parla
[]
«...tutti furono riempiti di Spirito Santo e cominciarono a parlare in altre lingue, come lo Spirito dava loro di esprimersi. Or a Gerusalemme soggiornavano dei Giudei, uomini religiosi di ogni nazione che è sotto il cielo. Quando avvenne quel suono, la folla si raccolse e fu confusa, perché cias...

Rogate: Pregare per la città

08-05-2018 09:06 Fonte: chiesavaldese.org - Il Vangelo ci parla
[]
«Così parla il Signore degli eserciti, Dio d'Israele, a tutti i deportati che io ho fatto condurre da Gerusalemme a Babilonia: Costruite case e abitatele; piantate orti e mangiatene il frutto; prendete mogli e generate figli e figlie; prendete mogli per i vostri figli, date marito alle vostre figli...

IL SERMONE DI STEFANO - Marco 5,21-43

06-02-2018 14:32 Fonte: Luccavaldese - Il Vangelo ci parla
[]
18 gennaio 2018 - Apertura della SPUC - Parrocchia S. Anna, Lucca 18 gennaio 2018

Care sorelle e cari fratelli, il versetto che a livello mondiale è stato scelto per questa settimana di preghiera per l'unità tra di noi mette al centro la mano di Dio. E' un linguaggio arcaico e antico, che attribui...

IL SERMONE DI STEFANO - Marco 1,14-20

06-02-2018 14:16 Fonte: Luccavaldese - Il Vangelo ci parla
[]
domenica 21 gennaio 2018 - Omelia presso la Cattedrale di Lucca durante la SPUC

"Convertitevi e credete al Vangelo". Care sorelle e cari fratelli, convertirsi significa cambiare rotta decisamente, in modo drastico, come sanno bene i navigatori che oggi usiamo nelle nostre auto e che insistono quan...

Come «essere chiesa insieme»?

28-01-2018 18:18 Fonte: Chiesavaldese.org - Il Vangelo ci parla
[]
«Voi tutti che siete stati battezzati in Cristo vi siete rivestiti di Cristo. Non c'è qui né giudeo né greco; non c'è né schiavo né libero; non c'è né maschio né femmina; perché voi tutti siete uno in Cristo Gesù.» (Galati 3,27-28)

Quando richiama questa tradizione battesimale, Paolo prende di pet...

IL SERMONE DI STEFANO - Marco 1,14-20

26-01-2018 15:27 Fonte: Luccavaldese - Il Vangelo ci parla
[]
domenica 21 gennaio 2018 - Omelia presso la Cattedrale di Lucca durante la SPUC

"Convertitevi e credete al Vangelo". Care sorelle e cari fratelli, convertirsi significa cambiare rotta decisamente, in modo drastico, come sanno bene i navigatori che oggi usiamo nelle nostre auto e che insistono qua...

Efesini 2,8 "Infatti è per grazia che siete stati salvati, mediante la fede; e ciò non viene da voi; è il dono di Dio"

22-06-2017 11:11 - Il Vangelo ci parla
[]
Sermone di prova finale - cand. past. Stefano Giannatempo

"A Dio non bastava il pensiero"

Care sorelle, cari fratelli,
sicuramente tutti e tutte noi nella nostra vita abbiamo fatto un dono o ricevuto un dono; da
bambini appena si sente la parola regalo scatta subito la gioia, magari nei giorni prim...
altri risultati

UN GIORNO UNA PAROLA

A G O S T O
Versetto del mese:
Andando, predicate e dite: «Il regno dei cieli è vicino» (Matteo 10,7)


Salmo della settimana: 70

Sabato 24 Agosto

«Voi mi cercherete e mi troverete, perché mi cercherete con tutto il vostro cuore; io mi lascerò trovare da voi», dice il Signore (Geremia 29 13-14)
Aspirate alle cose di lassù, non a quelle che sono sulla terra (Colossesi 3,2)

Mio Signore Gesù Cristo, tu sei l’unico pastore e io purtroppo la pecora perduta, che ha smarrito il cammino, e ho paura e timore. Sento sempre che anche tu aneli a me quanto io anelo a te. In me vi è sofferenza ed angoscia per come io possa venire a te ed essere soccorso, altrettanto tu sei angosciato e in ansia e non desideri altro se non riportarmi a te; vieni dunque a me, cercami e trovami, affinché anche’io venga a t, e ti dia lode e gloria in eterno.
Martin Lutero

Luca 12, 41-48; Matteo 11, 25-40


Preghiera

Signore nostro, la tua Parola
ci cerca, la tua voce desidera il
nostro cuore per prendere dimora
in noi e da lì poter risuonare
nel mondo. Accogli la nostra
disponibilità, anche se fragile,
anche se piena di contraddizioni,
e vieni ad abitare in noi. Dona
la forza del tuo Spirito, respiro
di vita, che ci sostenga quando
la tua Parola brucia, che ci dia
il coraggio di andare avanti
quando nulla è chiaro, quando senza
te il nostro passo sarebbe troppo
incerto.
Ascoltaci, Signore nostro, nel
nome del tuo figlio Gesù, e donaci
il respiro del tuo spirito Santo.
Amen
da Riforma
del 29 marzo 2019



Eventi

COMMENTO AL VERSETTO

Il frutto dello Spirito è amore, gioia, pace, pazienza, benevolenza, bontà, fedeltà, mansuetudine, autocontrollo
Galati 5, 22

Diceva Martin Lutero: «Dove Dio ha costruito una chiesa, il diavolo costruisce anche lui una cappella». È vero. Il diavolo si fa sentire. E come. Siamo soliti ascoltare le cose negative intorno a noi, anche se le cose positive sono presenti. Per una ragione o altra quelle negative lasciano un segno profondo. Già per questo la vecchia abitudine di imparare a memoria questa frase dell’apostolo Paolo è un consiglio più che buono. Riporta in primo piano il frutto dello Spirito.

Il frutto dello Spirito, al singolare. Le nove parole insieme formano il frutto dello Spirito. Non se ne possono scegliere alcune, e lasciarne da parte altre. Sono come gli spicchi di un mandarino, insieme formano il mandarino. Insieme questi spicchi formano il frutto dello Spirito.

Il frutto dello Spirito. Un frutto ha bisogno del tempo per crescere. Inoltre non cresce da solo. Grazie a Dio il frutto cresce. Ma questo non toglie la nostra responsabilità. Dal seme al frutto. Su molte cose non possiamo incidere più di tanto, penso al sole o alle tempeste ma possiamo comunque annaffiare, fertilizzare, potare.

Si può parlare del fattore Dio e del fattore umano con il frutto dello Spirito. Il fattore Dio implica che il frutto è in definitiva un dono di Dio, che è lo Spirito che permette al frutto di crescere nella tua vita. Ma il fattore umano è che ti concentri consapevolmente su quel frutto, che rimuovi gli ostacoli, che togli le erbacce, che dai l’acqua quando serve, etc.

Quando il frutto dello Spirito fiorisce nelle nostre vite, questo è in primo luogo un dono di Dio, ma anche i nostri sforzi hanno un loro ruolo. Dio ci vuole partecipi nel suo Regno.


Foto gallery


Chiesa Evangelica Valdese di Lucca
Via Galli Tassi, 50 - Lucca (Lucca)
C.F 92042770468

MONTE dei PASCHI di SIENA
IBAN IT20 U01030 13707 000001369792

info@luccavaldese.it